09/11/2017

Teresa G. nel Bilancio di Competenze

Avevo già incontrato Teresa G. in un altro contesto. Ci siamo incontrate di lunedì ed è stata la prima persona che ho visto, metafora di qualcosa che inizia.

L’ho accolta con un atteggiamento empatico, le ho fornito informazioni circa il tipo di intervento professionale, cercando di capire insieme a lei quale fosse l’obiettivo sul quale si poteva lavorare.
Dopo aver ascoltato la sua richiesta (potenziare l’immagine di sé e l’autostima nell’ambito lavorativo, per rimettersi in gioco sul mercato del lavoro), le presento il percorso che faremo con l’intenzione di costruirlo insieme.

Il BDC_Bilancio di Competenze.

Teresa G. mi racconta che si trova in un momento particolare della sua vita professionale in quanto sta cercando di lasciare la professione che svolge in un’azienda da ormai qualche anno ma che non le da’ più motivazione, soprattutto da quando ha scoperto che vorrebbero diminuirle l’orario (e lo stipendio!) visto il momento di difficoltà lavorativa. Si presenta come una donna attraente e ben curata anche se con vistosi segni di affaticamento.

Si sente sfruttata, non valorizzata, insicura. Si guarda attorno e il mercato del lavoro le fa paura, ma sa che vorrebbe riprogettare il suo futuro perché in questo modo non può più andare avanti …..E così iniziamo il percorso con

il BDC per esplorare le sue competenze passate, le sue risorse, le sue motivazioni, i suoi bisogni, per poi rivolgere lo sguardo al mercato, fino ad individuare un possibile progetto professionale che le dia slancio, energia e motivazione per il suo futuro!

Il percorso è stato emozionante per entrambe. Ci siamo viste per dieci incontri nei quali le emozioni si alternavano a momenti di stupore.

Teresa ha finalmente preso consapevolezza di sé e di ciò che può realizzare attraverso il suo potenziale. Sa che ci vorrà tempo perché il mercato del lavoro è in crisi, ma questa crisi non incide più sul suo modo di percepirsi e di gestire il suo stato emotivo.

Sta cercando lavoro, continua a fare colloqui anche se mi dice che potrebbe anche decidere di mettersi in proprio e avviare una sua attività.

Oggi ci incontriamo per la strada e ci salutiamo con gioia e con quello sguardo complice che racconta tutto il percorso che abbiamo vissuto insieme, una come consulente, l’altra come cliente.

Entrambe viaggiatrici della vita!

 

Sta cercando lavoro, continua a fare colloqui anche se mi dice che potrebbe anche decidere di mettersi in proprio e avviare una sua attività.